Chiudi finestra
Nome Utente


Password


home / news / dettaglio news

Tutte le news

CERCA NELLE NEWS Lente


Categoria


Cerca per parola chiave


Cerca per data
dal Data
al Data




     

La storia: Caterina, 20 anni, ci racconta Attivagiovani

Lei è Caterina Divo, oggi 20enne, di Trieste. A 18 anni, dopo aver ottenuto la qualifica professionale triennale indirizzo pasticceri/gelatai, vive un momento di grande incertezza, che la porta a rimanere inattiva per diversi mesi. Cosa fare del suo futuro? Caterina non ha le idee chiare.

Grazie all’aiuto della mamma bibliotecaria, che intercetta l’informazione, decide di iscriversi ad uno dei percorsi formativi del progetto Attivagiovani, finanziato dalla Regione Friuli Venezia Giulia attraverso il Fondo Sociale Europeo. Il corso si intitola “GENER-AZIONE URBANA”, lo realizza l’ente di formazione Edilmaster.

Insieme ad altri giovani, si dedica alla riqualificazione urbana dell’area del campo da basket nel quartiere di Melara, a Trieste. Accanto alle attività in campo grafico e artistico (uso del programma Illustrator, dipintura di pavimentazione e arredi), il corso la impegna in falegnameria (con la realizzazione degli appendini per gli spogliatoi e delle panche), pulizia edile ("è stato divertente imparare ad usare un’idropulitrice", racconta Caterina), fino a fornirle le basilari nozioni di sicurezza in cantiere. Caterina inoltre, forte della sua passione per il fumetto e la fotografia, si dedica a scattare foto e promuovere sui social il progetto.


Ma l’esperienza formativa non tocca solo le competenze tecniche. "Abbiamo svolto un laboratorio teatrale, attraverso il quale è stata simulata la situazione del colloquio di lavoro" racconta Caterina. "Ci hanno insegnato, per esempio, esercizi di respirazione, utili per gestire l’ansia durante il colloquio, e di impostazione della voce, per apparire più sicuri di sé e dare una migliore impressione al selezionatore. Utile è stata anche la parte del corso dedicata alla gestione dell’emotività e alle soft skills".


"Il percorso Attivagiovani è stato importante per me in particolare dal punto di vista psicologico e della rimotivazione" dice Caterina. "Venivo da un periodo di nulla assoluto, ed essere impegnata in nuove attività, conoscere persone, avere stimoli interessanti mi ha aiutato molto, soprattutto a chiarirmi le idee su ciò che desideravo fare. Ora sono impegnata nel Servizio Civile Universale presso l’Associazione Oltre quella sedia, che si occupa di creare percorsi di indipendenza per persone con autismo, con le quali svolgo attività laboratoriali e artistiche. Il mio obiettivo, dopo il Servizio Civile, è ottenere un lavoro, magari nella stessa Associazione dove sono impegnata ora: sogno una casa tutta mia, al più presto, sento il bisogno di essere indipendente dalla famiglia. Ma non ho scartato l’idea di proseguire gli studi e magari prendere una laurea in campo educativo, per avere maggiori chance di lavorare proprio nell’accompagnamento di persone fragili e in ambito sociale".

 

   
     
           

Se hai tra i 18 e i 30 anni e, come è stato per Caterina, non hai le idee chiare sul tuo futuro, puoi iscriverti anche tu ad uno dei percorsi formativi del progetto Attivagiovani. Workshop, laboratori, hackathon… sono decine le attività che AttivaGiovani ha creato in tutto il territorio del Friuli Venezia Giulia per aiutarti a scoprire il tuo talento, attivare le tue competenze e contribuire alla crescita della tua comunità.

Scopri, scegli e attivati: https://attivagiovani.fvg.it/attivita/

 

 

Intervista marzo 2022



Allegati della news

<< indietro