Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia
Chiudi finestra
Nome Utente


Password


home / news / dettaglio news

Tutte le news

CERCA NELLE NEWS Lente


Categoria


Cerca per parola chiave


Cerca per data
dal Data
al Data




     

Cantieri di lavoro in FVG per disoccupati, oltre 50 posti

Sei disoccupato e in cerca di lavoro e abiti in Friuli Venezia Giulia?

Un'opportunità per te è il progetto Cantieri di lavoro 2021.

 

I nuovi avvisi pubblici prevedono l'impiego presso diversi Comuni del Friuli Venezia Giulia di persone disoccupate in attività forestale e vivaistica, di rimboschimento, di sistemazione montana e di costruzione di opere di pubblica utilità, dirette al miglioramento dell’ambiente e degli spazi urbani.

 

Nello specifico, possono fare domanda persone residenti in Friuli Venezia Giulia in possesso dei seguenti requisiti:

  • si trovano in stato di disoccupazione
  •  non percepiscono alcun tipo di ammortizzatore sociale
  • non sono titolari di pensione assimilabile a reddito da lavoro o di assegno sociale.


Le adesioni al progetto sono raccolte dai Centri per l'impiego regionali, nelle modalità previste dai singoli avvisi.

Qui di seguito gli avvisi per i quali è possibile al momento fare domanda.


>> Cantieri di lavoro nei Comuni di San Giorgio di Nogaro, Rivignano Teor e Gonars
Attività forestale e vivaistica, 8 posti
Vai all'avviso


>> Cantieri di lavoro nei Comuni di Basiliano, Mortegliano e Pavia di Udine
Attività forestale e vivaistica, 8 posti
Vai all'avviso

>> Cantieri di lavoro nel Comune di Taipana
Attività forestale e vivaistica, 2 posti
Vai all'avviso

>> Cantieri di lavoro nel Comune di San Martino al Tagliamento
Manutenzione aree verdi, 2 posti
Vai all'avviso


>> Cantieri di lavoro Comunità Collinare del Friuli
Addetti al miglioramento dell'ambiente e territorio, 34 posti
Vai all'avviso

 
>> Cantieri di lavoro nel Comune di San Vito al Tagliamento
Attività floreale e vivaistica, 5 posti
Vai all'avviso
E' possibile trovare tutti gli avvisi dei Cantieri di lavoro 2021 a questa pagina

 

 



Allegati della news

Fonte della news

Sito Regione Friuli Venezia Giulia

<< indietro