Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia
Chiudi finestra
Nome Utente


Password


home / news / dettaglio news

Tutte le news

CERCA NELLE NEWS Lente


Categoria


Cerca per parola chiave


Cerca per data
dal Data
al Data




     

Bando per assegno di ricerca presso il Joint Research Centre

Opportunità per chi fa ricerca in Friuli Venezia Giulia! Grazie al progetto "JRC Mobility Voucher" della Regione, è possibile lavorare un anno presso il Joint Research Center della Commissione Europea.

Al momento si ricercano candidati per fare ricerca nel settore della Safety and Security, in collaborazione con l'Università degli Studi di Udine.

Requisiti richiesti e come candidarsi
La scadenza per candidarsi è il 24 marzo 2021. I requisiti richiesti sono:

  • diploma di laurea vecchio ordinamento o di laurea  specialistica/magistrale o titolo equivalente conseguito all’estero;
  • curriculum scientifico professionale idoneo allo svolgimento dell’attività di ricerca contemplata.
    Verrà tenuto in particolare considerazione l’aver conseguito la laurea magistrale (o specialistica o vecchio ordinamento), o il dottorato, in Ingegneria, Matematica o Fisica.
    Sarà inoltre valutato positivamente il possesso di  competenze di meccanica computazionale e di  meccanica dei solidi e delle strutture, nonché esperienza pregressa nelle tematiche del bando.

>> Per candidarsi, leggere le indicazioni contenute nel bando.

Il progetto "JRC mobility voucher" per ricercatori del Friuli Venezia Giulia
Il Fondo sociale europeo della Regione Friuli Venezia Giulia, in collaborazione con le Università e i Centri di Ricerca, finanzia il progetto "JRC mobility voucher", che vuole consentire ad assegnisti di ricerca e ricercatori a tempo determinato del sistema scientifico e dell’innovazione del FVG, di trascorrere un periodo di ricerca presso le sedi del EU Science Hub - Joint Research Centre, in diversi ambiti e settori.


Il JRC è una struttura della Commissione Europea che offre un importante supporto conoscitivo alle politiche europee e ha sedi a Ispra (Italia), a Bruxelles (Belgio) e a Petten (Olanda).

>> Per conoscere tutti i dettagli del progetto e le altre posizioni aperte, visita la pagina dedicata sul sito regionale.



Allegati della news

Fonte della news

Sito Regione Friuli Venezia Giulia

<< indietro