Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia
Chiudi finestra
Nome Utente


Password


home / news / dettaglio news

Tutte le news

CERCA NELLE NEWS Lente


Categoria


Cerca per parola chiave


Cerca per data
dal Data
al Data




     

Studenti di Cividale rappresentano il Friuli al G7 dei giovani

Il Convitto Paolo Diacono di Cividale è stato selezionato per rappresentare il Friuli allo YounG7, una simulazione in lingua inglese dei lavori del G7 per studenti delle scuole secondarie superiori italiane, organizzata dal Ministero dell'Istruzione nell'ambito delle iniziative legate alla Presidenza Italiana del G7 2017.



Oltre cento giovani provenienti da 28 istituti, selezionati per rappresentare tutte le regioni italiane, si troveranno a Catania dal 22 al 25 maggio in una anticipazione del "vero" G7, che dal 26 maggio vedrà riuniti a Taormina i capi di stato di Italia, Inghilterra, Francia, Germania, Giappone, Canada e Stati Uniti, assieme ai presidenti della Commissione Europea e del Consiglio d'Europa. L'obiettivo è quello di contribuire all'agenda del G7 fornendo il punto di vista delle nuove generazioni. Come i 7 Grandi, infatti, gli studenti affronteranno argomenti di stretta attualità divisi in commissioni tematiche e al termine delle attività approveranno una dichiarazione finale su modello di quella approvata parallelamente dai leader mondiali.



La selezione degli istituti scolastici ha tenuto conto non solo della rappresentanza geografica ma anche della coerenza con il Piano dell'Offerta Formativa d'istituto e del curriculum degli studenti coinvolti, premiando in questo caso l'impegno del Convitto Diacono nell'ambito dell'internazionalità e nello specifico delle simulazioni di dibattito internazionale in lingua inglese. Dal 2006 infatti più di 300 studenti del Convitto hanno preso parte a circa 30 conferenze MUN (Model United Nations) in Italia e nel resto del mondo, oltre che alle attività del Parlamento Europeo Giovani.

 

Dal 2014 inoltre gli studenti del Convitto organizzano il Cividale del Friuli Model United Nations UNESCO, la simulazione dell'ONU e dell'UNESCO che ogni novembre riunisce a Cividale giovani da ogni parte del mondo.

 

Anche il curriculum dei quattro studenti che andranno a Catania ha contribuito alla selezione del Convitto: Simone Clavora del Liceo Linguistico, Aurora Saccavini, Irene D'Amico e Viktor Toth del Liceo Classico, oltre ad avere al loro attivo la partecipazione a varie simulazioni MUN, fanno tutti parte dello staff organizzativo di CFMUNESCO. Guidati da Simone Clavora, Secretary General dall'edizione 2017, sono già al lavoro per la quarta edizione, che si svolgerà dal 25 al 28 novembre e renderà omaggio alle celebrazioni per la Prima Guerra Mondiale dedicando uno specifico Comitato Storico. L'entusiasmo dei ragazzi per questo tipo di attività incarna uno dei fini del Convitto come istituzione scolastica, cioè la valorizzazione delle eccellenze e l'inserimento degli studenti come cittadini attivi della società del futuro.



Allegati della news

Fonte della news

Ufficio stampa convitto Paolo Diacono

<< indietro