Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia
Chiudi finestra
Nome Utente


Password


home / news / dettaglio news

Tutte le news

CERCA NELLE NEWS Lente


Categoria


Cerca per parola chiave


Cerca per data
dal Data
al Data




     

Presentazione progetto per i giovani Thanks 2.0

Martedì 23 Maggio 2017 alle 17:00 presso l'Informagiovani del Comune di Udine (Viale Ungheria n. 39) si terrà la presentazione ufficiale del Progetto THANKS 2.0, che si propone di rafforzare la partecipazione dei giovani, la loro consapevolezza di sé e la loro conoscenza delle opportunità di studio, lavoro e mobilità offerte dall'Unione Europea.

 

Il progetto si rivolge a giovani dai 14 ai 35 anni, residenti o presenti per ragioni di studio e lavoro in Friuli Venezia Giulia, avrà durata di un anno (maggio 2017-aprile 2018) e si svolgerà nei territori di Cividale, San Pietro al Natisone, Udine.

 

Prevede una serie di attività gratuite per i giovani tra cui:

- laboratori sulle social skills sui temi del rispetto di sé e degli altri in un contesto anche multimediale, sulla capacità di riconoscere i messaggi massmediali positivi da quelli negativi   

- incontri di informazione sulle opportunità di mobilità transnazionale finanziate dall'Unione Europea

- incontri di formazione sulla progettazione europea e sui finanziamenti europei

- webinar per docenti sulla mobilità in Unione Europea


Per avere maggiori informazioni sul progetto, scarica la presentazione in allegato a questa news o contatta l'associazione Comunicatecivi.

Un progetto presentato da Comunicatecivi, con OIKOS ONLUS, Aspic Friuli Venezia Giulia, Ideo, Eurodesk Italy e finanziato dalla Regione Friuli Venezia Giulia attraverso i contributi regionali per progetti di cittadinanza attiva a favore dei giovani, il progetto sarà realizzato in collaborazione con Convitto Nazionale Paolo Diacono, ISIS Paolino d'Aquileia e ITI A. Malignani, Comune Di Udine, Comune di Cividale, Comune di San Pietro al Natisone e ASUIUD - Dipartimento Prevenzione.

 

Qui l'evento su FB



Allegati della news

Fonte della news

associazione Comunicatecivi

<< indietro