Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia
Chiudi finestra
Nome Utente


Password


home / Mobilità all'estero / A chi rivolgersi in FVG per avere informazioni / Cofinanziamento per spese di adesione a reti nazionali ed europee dei punti locali di informazione e orientamento sull'Europa per i giovani

Cofinanziamento per spese di adesione a reti nazionali ed europee dei punti locali di informazione e orientamento sull'Europa per i giovani


Informazioni generali

Interventi della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia
ultima modifica 02-11-2018

La Regione Friuli Venezia Giulia, mediante apposito avviso, concede un cofinanziamento per sostenere le spese di adesione alle reti nazionali ed europee dei punti locali di informazione sull'Europa rivolti ai giovani.

Il cofinanziamento ha l'obiettivo di promuovere la creazione di nuovi punti locali di informazione e orientamento sull'Europa rivolti ai giovani sul territorio regionale.


I punti locali di informazione e orientamento sull’Europa rivolti ai giovani offrono servizi gratuiti di informazione e orientamento ai giovani su iniziative, opportunità, incentivi, agevolazioni a valere sui programmi promossi dall’Unione Europea e dal Consiglio d’Europa. Sono costituiti presso i servizi regionali di orientamento o presso enti locali e Informagiovani regionali.

Possono presentare domanda per il cofinanziamento gli enti locali, gli enti pubblici, le associazioni giovanili e gli enti privati senza fine di lucro regionali che intendono aderire alle reti nazionali ed europee preposte all’attività di informazione e orientamento sull’Europa rivolta ai giovani.


 




Avviso 2018 - Scadenza presentazione domande 30 novembre 2018

Interventi della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia
ultima modifica 12-11-2018

Il cofinanziamento di cui al presente avviso è finalizzato a sostenere le spese di adesione per l’anno 2019 alla rete Eurodesk preposta alla promozione dell’informazione sui programmi europei, della cittadinanza attiva e della mobilità giovanile.

L’ammontare del cofinanziamento è destinato a coprire fino a un massimo del 90% delle spese complessive di adesione alla rete Eurodesk e comunque fino alla soglia massima di 5.000,00 euro. Sono ammissibili le spese al lordo dell’eventuale IVA, qualora l’imposta sia indetraibile e rappresenti un costo riconoscibile.

 

L’entità della dotazione finanziaria per il cofinanziamento delle spese di adesione per l’anno 2019 di cui all’articolo 5 è individuata in € 40.000,00 (cap. 5068/s del bilancio pluriennale regionale 2017-2019, esercizio 2019).


Al fine di favorire la distribuzione capillare dei punti locali e di evitare la sovrapposizione dei servizi, in caso di istanze provenienti da più richiedenti con sede nello stesso Comune con una popolazione giovanile residente tra i 14 e i 35 anni inferiore a 20.000 abitanti (fonte dati demo.istat, popolazione residente al 01 gennaio 2017) il contributo verrà assegnato ad un unico soggetto, secondo i seguenti criteri di priorità:


a) soggetto aderente alla rete nazionale e europea preposta da più anni;
b) soggetto pubblico (ente locale o altro enti pubblico);
c) associazione giovanile iscritta al Registro Regionale (ai sensi dell’art. 11 della L.R. 5/2012);
d) soggetto privato senza fini di lucro.

 

I soggetti richiedenti presentano apposita domanda di cofinanziamento al Servizio istruzione e politiche giovanili entro il termine perentorio del 30 novembre 2018, con una delle seguenti modalità:


a) consegna a mano presso l’Ufficio Protocollo, della Direzione centrale lavoro, formazione, istruzione, famiglia, sito in via San Francesco d’Assisi n. 37 a Trieste, VI piano, stanza n. 609 nell’orario di apertura al pubblico dell’ufficio medesimo, ovvero dal lunedì al venerdì dalle ore 9.30 alle ore 12.00;
b) invio raccomandata (con ricevuta di ritorno) da indirizzare a: Servizio coordinamento politiche per la famiglia - Direzione centrale lavoro, formazione, istruzione, famiglia - Via San Francesco d’Assisi, 37 - 34133 Trieste;
c) invio alla casella di posta elettronica certificata del servizio: lavoro@certregione.fvg.it . La casella di posta elettronica certificata utilizzata per l’invio viene designata come domicilio digitale del soggetto richiedente.

 

La domanda deve essere presentata su APPOSITO MODULO DI DOMANDA scaricabile qui sotto nella sezione "Documentazione".

 

DOCUMENTAZIONE

AVVISO 2018

DECRETO DI APPROVAZIONE AVVISO - Decreto n° 9688/LAVFORU del 31/10/2018  

MODULO DI DOMANDA FORMATO PDF

MODULO DI DOMANDA FORMATO WORD